fbpx
Home » Laeliocattleya Cariad’s mini Queene ‘Angel Kiss’

Laeliocattleya Cariad’s mini Queene ‘Angel Kiss’

da Micaela

Fornitore:
Celandroni Orchidee
Presa il: 
19/02/17
Rinvaso: 
non effettuato
Substrato:
Bark medio
Coltivazione in pillole: 
Temperature: 18/20-22/28
Umidità: 60-80%
Riposo: no
Luce: Moderata

Il genere comprende circa 50 specie diffuse nell’America centrale e meridionale, dal Messico al Brasile, dal Venezuela al Perù.

In genere la coltivazione di una Cattleya richiede umidità relativa abbastanza alta, intorno al 70%, forte intensità luminosa, temperature invernali da serra intermedia e temperature estive da serra calda.
In inverno bisogna anche osservare un leggero riposo interrompendo le fertilizzazioni e riducendo molto le bagnature.

Data l’ampia distribuzione, su territori anche molto diversi tra loro, delle varie specie del genere, è però importante verificare le esigenze colturali e la provenienza della nostra pianta specifica.

Lc. Cariad’s Mini-Quinee ‘Angel Kiss’ ibrido di C. Mini Purple x C. intermedia


Note di Coltivazione:

  • Coltivata fuori in balcone tutta l’estate, con frequenti bagnature (trovandosi all’aperto e  facendo molto caldo il substrato asciuga in fretta) concime diluito 1ml/lt.,  riceve anche un poco di sole diretto al mattino. Fiorisce dalle canne mature!
  • Rientrata in mansarda non riscaldata la  coltivo a temperature intermedie dall’autunno, con bagnature e concimazioni molto ridotte, e sotto luce a Led. Rifiorisce a inizio primavera!  
Fonti:
http://www.rv-orchidworks.com/orchidtalk/cattleyas-vandas-dendrobiums-bloom/33144-lc-cariads-mini-quinee-angel-kiss-mini-purple-x-c-intermedia.html
0 commento
0

Ti potrebbe interessare

lascia un commento

Utilizziamo i cookie per personalizzare contenuti ed annunci, per fornire funzionalità dei social media e per analizzare il nostro traffico. Accetto Dettagli Privacy e Cookie