home Orchi Tech Allestimento dell’Orchidarium

Allestimento dell’Orchidarium

da Micaela
L’Orchidario

Ho allestito un piccolo Orchidarium, per cercare di coltivare al meglio le orchidee su zattera, in questo modo, potrò mantenerle ad un’alta percentuale di umidità, senza doverle bagnare spesso, evitando il rischio di marciumi, e anche allontanandomi da casa per qualche giorno non avrò problemi.

Ho acquistato un piccolo rettilario (sarebbe per ragni… o.O) in vetro di 30x30x25 cm. con prese d’aria e sportellini scorrevoli, in un negozio d’animali molto fornito.
Al di sopra ho poggiato una plafoniera (sempre per rettilari), con una lampada a basso consumo da circa 23 watt.
All’interno ho inserito su tre lati, ritagli di rete metallica da giardinaggio, su cui ho fissato dello sfagno (ho provato con un poco di colla e filo da pesca).
Alla base ci sono 5 cm. di argilla espansa, che raccoglierà l’acqua delle bagnature, e che contribuirà a mantenere un’alta umidità.
All’interno ho posizionato termometro ed igrometro.
Ho inserito sullo sfondo anche un pezzo di sughero, sul quale ho poggiato un paio di zatterine, ma che fa soprattutto da sfondo 🙂
Spero di riuscire a regolarmi bene con temperature e bagnature, e di non perdere le piante mentre familiarizzo con questo nuovo metodo di coltivazione!
Ho inserito una Phalaenopsis Lindenii, Leptotes Bicolor, Phalaenopsis Appendiculata, Ascocentrum Pusillum e Miniatum, Acampe Papillosa e Gastrochilus Biggibum.
Alcune di queste piante raggiungono dimensioni proibitive per questo piccolo Orchidarium, ma deciderò quando sarà il momento dove spostarle.

Ecco qualche foto:

Allestimento dell’Orchidario in corso…
Lato Sx
Lato Dx
0 commento
0

Ti potrebbe interessare

lascia un commento

Utilizziamo i cookie per personalizzare contenuti ed annunci, per fornire funzionalità dei social media e per analizzare il nostro traffico. Accetto Dettagli Privacy e Cookie