fbpx
Home » Maxillaria Shunkeana

Maxillaria Shunkeana

da Micaela
Maxillaria Shunkeana
Maxillaria Shunkeana

Fornitore:
Frenzel
Presa il: 
24/04/16 Primavera alla Landriana
Rinvaso: 
non effettuato
Substrato: 
Bark Grosso
Coltivazione in pillole: 
Temperature: 10/18- 18/22 non tollera bene alte temperature
Umidità: 60%-80%
Riposo: no – gli sbalzi termici giornalieri di 4′ ca.inducono la fioritura
Luce:17/20000 lux anche sole diretto (no ore centrali)

Il genere Maxillaria comprende circa 700 specie diffuse nel centro America, dal Messico al nord dell’Argentina.
Sono quasi tutte specie epifite e vivono tra i 400 e i 2.500 metri di altitudine.
Le Maxillaria prediligono temperature medio-fresche con buon movimento d’aria.
Generalmente possiedono pseudobulbi con una sola foglia.
I fiori si presentano singoli o in piccoli gruppi al piede delle nuove vegetazioni e sono quasi tutte profumate.
Le Maxillaria vanno regolarmente bagnate per tutto il periodo annuale senza fornire loro il riposo invernale, anche se le bagnature saranno più frequenti in estate rispetto al periodo invernale.


Le Maxillaria vanno tenute con una esposizione alla luce media, evitando la luce diretta del sole, anche se possono essere esposte qualche ora alla luce diretta del sole nel periodo invernale.

Vengono normalmente messe a dimora nei vasi di plastica con bark grosso sul fondo e miscelando il resto con sfagno per mantenere il più a lungo possibile l’umidità.
Si consiglia di utilizzare vasi un poco più grandi del dovuto perché alcune specie di Maxillaria sono poco tolleranti al rinvaso.

La M. Shunkeana è originara del Brasile cresce epifita a ca. 600 mt slm.
La sua particolarità sono fiori color porpora scurissimi, fa parte di quelle chiamate “orchidee nere”, il colore sarà più intenso all’aumentare della luce fornita.
Mantenere il substrato sempre umido, bagnare abbondantemente durante tutta la stagione vegetativa, dare buona luminosità.
Quando le temperature sono molto alte possiamo lasciare acqua nel sottovaso, ma toglierla per la notte.
Molto sensibile ad eccessi salini, marciume radicale, non è un’orchidea di facile coltivazione, consigliano di coltivarla in vaso trasparente per controllare le radici e collocarla in sfagno, ma personalmente la lascierò in bark, valutando, invece, la possibilità del vaso trasparente.
Fiorisce in tardo autunno.

Note di coltivazione:

  • al 12/05/16 si trova all’esterno
  • Al 12/10/16 ha superato la calda estate! È stata in posizione luminosa in balcone proprio sotto al nebulizzatore, che parte 2 volte al giorno per 2 minuti. Sta emettendo una nuova vegetazione e un bocciolo.
  • al 27/10/16 fioritura
Fioritura autunno 2016


Fonti: ​
http://www.regnumnaturae.org/blog/maxillaria-schunkeana/

https://orchidofili-italia.com/2014/03/05/maxillaria-schunkeana/
0 commento
0

Ti potrebbe interessare

lascia un commento

Utilizziamo i cookie per personalizzare contenuti ed annunci, per fornire funzionalità dei social media e per analizzare il nostro traffico. Accetto Dettagli Privacy e Cookie