Home » Coelogyne Lime Bay

Coelogyne Lime Bay

da Micaela

Fornitore: Karge
Presa il: MPC 2017(aprile)
Rinvaso: non effettuato
Substrato: sfagno e fibra di cocco
Coltivazione in pillole: 
Temperature: 14/25 gradi
Umidità: 85%-70%
Riposo: no
Luce: Schermata

Coelogyne Lime Bay
Coelogyne Lime Bay



Le specie che appartengono a questo genere, circa un centinaio e tutte epifite, sono generalmente montane, distribuite nel Sudest Asiatico, tra India , Sri Lanka e isole Fiji, e nell’area cinese sudhimalayana, zona quest’ultima di maggior diffusione, ma in realtà vivono in tutti i tipi di clima, dal caldo tropicale al freddo, e anche se tutte crescono in ambienti con un alto livello di umidità (85%-75%) e di frequenti e abbondanti piogge nel periodo estivo e con forti nebbie o nuvole nel periodo invernale, bisogna documentarsi bene sulla provenienza della singola specie per fornire temperature e bagnature adeguate alle fasi di crescita.

Tutte hanno radici sottili e mal sopportano frequenti rinvasi perché si rompono facilmente soprattutto usando un substrato “solido” inoltre restano sempre abbastanza superficiali senza spingersi mai troppo a fondo nel substrato.
La C. Lime Bay è un ibrido di Coelogyne Speciosa x Coelogyne Usitana
i genitori provengono entrambi da zone calde ed umide delle isole Filippine, quindi parliamo di un ibrido da coltivare a temperature non inferiori ai 14 gradi, da tenere sempre umido e in condizioni di luminosità intermedia.
Note di coltivazione:
Personalmente la coltivo come una phalaenopsis, ma tenuta più umida, la pianta è un pochino ingombrante, ha le foglie molto grandi, ma vale sicuramente la pena riuscire a ritagliarle un posticino vicino una finestra, magari appesa, o comunque posta in alto, perché i fiori sono pendenti e rivolti verso il basso, spettacolari dal vivo!

2019

  • purtroppo sbaglio qualcosa e gli pseudobulbi marciscono dalla base! Peccato era veramente una bellissima pianta! Rimpiango di non averla rinvasata per paura di disturbare le continue fioriture, probabilmente il substrato, deteriorato nel tempo ha trattenuto troppa acqua.
2018
  • La nuova vegetazione continua a fiorire per tutto l’inverno! E’ un ibrido favoloso, fiorifero e profumato! Ogni settimana bagno abbondantemente con acqua piovana leggermente fertilizzata con il RainMix di Akerne. Si trova in casa al caldo vicino una vetrata dove coltivo anche le Phalaenopsis
  • Aprile : 2 nuove vegetazioni fanno capolino dal substrato!
Coelogyne Lime Bay
fioritura inverno 2018


2017
  • presa fiorita in occasione della mostra di Orchidee di Monteporzio Catone
  • coltivata in giardino all’ombra di una pianta per tutta l’estate prosegue la fioritura allungando lo stelo un bocciolo per volta.
  • in autunno un’altra vegetazione arriva a maturazione e dopo un breve periodo di stop (secca il precedente stelo), riprende la fioritura da questo nuovo pseudobulbo!


Fonti: 
http://coelogynes.com/Hybrid%20Coel%20Lyme%20Bay.html
https://www.orchideengarten.de/shop/coelogyne/coelogyne-lyme-bay/
https://books.google.it/books?id=s_9mTeok9_sC&pg=PA81&lpg=PA81&dq=diffusione+coelogyne&source=bl&ots=I47CX7dLp2&sig=GW2-74rEuNZInLkvQJ2-t8UYvps&hl=it&sa=X&ved=0ahUKEwjLxYexs5baAhWH66QKHdKwBxAQ6AEISjAJ#v=onepage&q=diffusione%20coelogyne&f=false

Come coltivo le mie Coelogyne – Roberto Bicelli

0 commento
0

Ti potrebbe interessare

lascia un commento

Utilizziamo i cookie per personalizzare contenuti ed annunci, per fornire funzionalità dei social media e per analizzare il nostro traffico. Accetto Dettagli Privacy e Cookie