Home » Bulbophyllum Blumei

Bulbophyllum Blumei

da Micaela

Fornitore:
Orchidando shop
Presa il: 
dicembre/17
Rinvaso: 
estate 18
Substrato: 
Orchiata vaso in coccio (potete trovare l’orchiata qui )
Coltivazione in pillole: 
Temperature: 18-20/26-28
Umidità: 60%/70%
Riposo: no
Luce: moderata diffusa

Quella dei Bulbophyllum e loro affini è una delle famiglie più grandi all’interno del mondo delle orchidee, si trovano in foreste tropicali calde e umide, ma data la grande varietà di specie, per le indicazioni sulla coltivazione bisognerà valutare le singole esigenze di coltivazione.
In linea di massima, si tratta di esemplari di piccola o media grandezza a crescita simpodiale dal portamento strisciante, leggo che a volte, la distanza più o meno ampia tra gli pseudobulbi dipende dalla quantità di luce che ricevono. I fiori, che hanno a volte fragranze pungenti e sgradevoli, sono di breve durata, ma una caratteristica simpatica che accomuna i B. è il labello mobile!

Il Blumei è una specie originaria del sud est asiatico dove cresce epifita in umide foreste all’ombra della vegetazione.
Ha bisogno di elevata umidità e temperature da serra calda. Non fiorisce particolarmente in casa, non trova probabilmente l’umidità necessaria, ma ha messo diverse nuove vegetazioni, ad ogni modo, su questo forum ho trovato un sistema ingegnoso veramente bello per coltivare i bulbophyllum! Si tratta di cestini capovolti riempiti di sfagno, da provare!

Note di Coltivazione:

  • marzo: fioritura! Un unico fiorellino si affaccia coraggioso tra gli pseudobulbi, l’odore è gradevole e comunque molto lieve, si avverte solo avvicinandosi molto al fiore, anche il colore e la forma del fiore sono interessanti. Naturalmente ho giocato con il labello mobile! Gran divertimento, durato però solo un paio di giorni.

In conclusione direi che la coltivazione casalinga non da particolare soddisfazione, la pianta non è bellissima (come si può dire delle Neofinatia che anche da sfiorite sono fantastiche), occupa un discreto spazio sul davanzale e il fiore dura veramente poco, forse dedicherei più volentieri quello spazietto a qualche altra orchidea da caldo… vedremo!

Fonti:
http://www.orchidspecies.com/bulbblumei.htm

Bulbophyllum

0 commento
0

Ti potrebbe interessare

lascia un commento

Utilizziamo i cookie per personalizzare contenuti ed annunci, per fornire funzionalità dei social media e per analizzare il nostro traffico. Accetto Dettagli Privacy e Cookie