home Le mie orchidee Phalaenopsis Parishii

Phalaenopsis Parishii

da Micaela


Phalaenopsis Parishii
Phalaenopsis Parishii






Fornitore:
Roellke Orchideen
Presa il: 
aprile 2019 MPC
Rinvaso:

maggio 2020
Substrato:
Orchiata e sfagno in vaso di plastica trasparente
Coltivazione in pillole: 
Temperature: 18/20-26 clima caldo
Umidità: 50/60%
Riposo: no
Luce: no sole diretto, buona  intensità luminosa


Phalaenopsis Parishii
fioritura maggio 2020


La phalaenopsis Parishii è originaria del sud est asiatico (India, Viet-nam, Thailandia) cresce in zone molto umide ad un’altezza di circa 500 mt. slm. è quindi una specie da serra calda e crescendo protetta da alte vegetazioni non riceve alta intensità luminosa. Mi piace molto la sua forma compatta e il colore delle foglie, che ha delle sfumature argentee, i fiori sono abbastanza grandi rispetto la pianta, riesco anche ad avvertire un delicato profumo dolce e floreale.

Note di coltivazione:

2020
L’ho acquistata in fiore nel 2019, e nella prima estate con me ha vegetato bene ed è cresciuta un pochino!
  • fine maggio: fioritura. Ho tenuto questa miniatura in casa tutto l’inverno, con luce naturale integrata da luci led e a fine inverno vedo comparire lo stelo, da quel momento ho cercato di non far asciugare eccessivamente il substrato per paura che seccasse i boccioli, è andata bene e fortunatamente ho potuto vedere i fiori!
phal parishii
maggio 2020

Fonti:

JlYKuV.gif

3 commenti
0

Ti potrebbe interessare

3 commenti

Unknown 15 Gennaio 2021 - 10:31

Buongiorno,
complimenti per l'articolo. Ho preso da pochissimo (ottobre) una Parishii anche io da Schwerter. è arrivata minuscola con solo due foglie e l'ho zatterata e messa sotto lampada a led. ad un certo punto mi ha perso una foglia. L'altra è verde ma la pianta non dà segni di vita. quand'è il periodo di vegetazione? con la primavera?
Le altre orchidee che ho stanno tutte svegliandosi.
Grazie per l'aiuto che riuscirai a darmi!

risposta
Diari d’orchidee 15 Gennaio 2021 - 11:10

Buongiorno, grazie 1000 per i complimenti è bellissimo sapere di essere seguita in questa passione! Le miniature come la phal parishii sono più sensibili ai cambiamenti rispetto alle orchidee medio-grandi, o agli ibridi, in questo caso poi si tratta anche di una pianta giovane quindi potrebbe essersi momentaneamente bloccata prima adattarsi al nuovo ambiente, mantienila umida e al caldo, ma non bagnarla troppo se non vedi segni di attività vegetativa. Mentre altre phalaenopsis stanno producendo foglie o addirittura fiori anche la mia parishii insieme ad altre botaniche da caldo, al momento sono ferme, neanche le radici hanno la punta attiva… Dovremo pazientare fino a primavera =)
Tienimi aggiornata 😉

risposta
Unknown 15 Gennaio 2021 - 13:07

Grazie mille per la risposta velocissima!!

risposta

lascia un commento

Utilizziamo i cookie per personalizzare contenuti ed annunci, per fornire funzionalità dei social media e per analizzare il nostro traffico. Accetto Dettagli Privacy e Cookie