home Le mie orchidee Phalaenopsis Silbergrube x Javanica

Phalaenopsis Silbergrube x Javanica

da Micaela
fioritura giugno 2020

TAG

Fornitore: Celandroni orchidee

Presa il: aprile 2019

Ultimo rinvaso: maggio 2020       

Substrato: orchiata, sfagno, perlite

Supporto: vaso trasparente

COLTIVAZIONE IN PILLOLE

Temperature: min 18℃ max 30℃

Umidità: 60%

Riposo: No

Intensità luminosa: moderata

pagella

livello di difficoltà nella coltivazione da1 facile a 5 difficile
1.5/5

Questa phalaenopsis da serra calda è molto semplice da coltivare, ha bisogno soltanto di calore, luce ed umidità, non da particolari problemi, a parte tollelare poco l’acqua calcarea.

Notizie generali

descrizione e distribuzione

Il genere phalaenopsis comprende circa 50 specie diffuse tra l’oceano Pacifico e Indiano, sono orchidee epifite che crescono in foreste umide in tutto il sud est asiatico, all’ombra delle vegetazioni su cui crescono aggrappate e a cui si ancorano tramite le radici.
 

Questa phalaenopsis è frutto dell’incrocio di phal. equestris x celebensis (registrata come Silbergrube) poi incrociata x javanica, e recentemente registrata, nel 2020, come MD’s Mercy Me.
Tutte e tre le specie che danno vita a questo ibrido provengono dall’Indonesia, crescono epifite in foreste molto umide a circa 400 mt. slm con temperature dai 18° ai 30°.

E’ una pianta di media grandezza, produce diversi steli fioriferi, i fiori sono simili nella forma e nei colori a quelli della phal javanica, cosa che rende questo ibrido molto interessante, e diverso dalla maggior parte dei fiori delle phalaenopsis!

Ho annusato i suoi fiori diverse volte, ma non mi sembra di aver percepito alcun profumo.

 

note di coltivazione

Coltivo questo ibrido in prossimità della finestra rivolta a sud, la luce diretta del sole non arriva alle piante, dato che la vetrata si affaccia su un porticato e questa, si è rivelata una posizione ottima per le orchidee, che godono del riverbero del sole sul pavimento esterno. Ha le foglie verde intenso, scuro, dal quale deduco che la pianta non ami livelli alti di luminosità, infatti tra i suoi genitori nessuna delle phalaenopsis tollera alta intensità luminosa.

Le temperature minime in casa,  sono intorno ai 20 gradi in inverno, mentre con la bella stagione, la sposto all’esterno, e le temperature salgono molto, anche fino a 40 gradi in piena estate.

La bagno con acqua piovana (o da osmosi), tagliata con acqua di rubinetto, concimo solo in stagione vegetativa fino a max. 400 µS. (questi i prodotti che uso per la concimazione) in estate la tengo molto umida, e quando mi trovo, per praticità a bagnare con il tubo, con acqua di rubinetto, per abbassare la temperatura e alzare l’umidità, noto che risente dell’acqua calcarea, segnando la superficie delle radici di nero.

DIARIO DI COLTIVAZIONE

2021

siamo a metà aprile e sta gonfiando boccioli su nuovi e vecchi steli! Al 22 si apre il primo fiore

2020

quest’anno fiorisce a fine maggio sia da steli vecchi che da uno nuovo.

phal silbergrube x javanica

2019

la sua prima fioritura ad agosto!

Fonti

https://bluenanta.com/detail/information/?pid=101035469&role=pub
https://travaldo.blogspot.com/2017/12/grow-and-care-phalaenopsis-javanica-orchid.html

 

0 commento
0

Ti potrebbe interessare

lascia un commento

Utilizziamo i cookie per personalizzare contenuti ed annunci, per fornire funzionalità dei social media e per analizzare il nostro traffico. Accetto Dettagli Privacy e Cookie